Supporto Psicologico e Gestione della Cronicità

Supporto Psicologico e Gestione della Cronicità

Supporto Psicologico e Gestione della Cronicità

Il Supporto Psicologico e Gestione della Cronicità è diretto dalla dottoressa Paola Gargiulo, Presidente dell’AICMT e Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Sistemico Relazionale. E’ attivo presso la sede dell’AICMT Onlus e si propone di migliorare la qualità della vita dei pazienti con CMT, nel loro contesto familiare, scolastico e lavorativo. Ha l’obiettivo di proporre al paziente con CMT strumenti e metodi per fronteggiare le situazioni di crisi.

A forniamo supporto?

A tutti i pazienti con CMT e alle loro famiglie.

In cosa consiste?

Nell’offrire al paziente con CMT uno spazio d’incontro e di ascolto che gli consenta di rivedersi e rileggere la propria realtà di vita e le proprie difficoltà secondo una nuova ottica, attraverso un lavoro di esplorazione che, con il supporto della consultazione, può essere affrontato in modo nuovo ed evolvere da vissuti di oscurità, negatività, perdita, ad apertura a nuove chiavi di lettura e all’emergere di risorse prima offuscate, ma utili per far fronte alle difficoltà attuali. L’ascolto tiene conto della risonanza emotiva come via d’accesso alla comprensione.

Il percorso orientativo e psicologico rappresenta pertanto un’opportunità di sostegno per il paziente con CMT nella definizione di un proprio “progetto di sé”, offerto da uno psicologo che, attraverso l’utilizzo di tecniche e metodologie cliniche, interviene per favorire e rafforzare la consapevolezza di sé, le proprie capacità di esplorazione ed analisi del sé e del contesto di vita.

Le attività di accettazione, accoglienza, presa in carico e prenotazione degli appuntamenti vengono svolte in tre giorni la settimana dalla psicologa responsabile, la quale effettua un primo colloquio di accoglienza ed analisi della richiesta e assegna il caso. Tale modalità organizzativa è motivata dall’esigenza di dare la possibilità all’utente di incontrare, sin dal primo approccio, un operatore qualificato e competente in relazione all’accoglienza, all’ascolto, all’analisi della domanda e all’eventuale presa in carico o invio ad altro servizio. L’ accoglienza clinica permette di indicare il percorso più adeguato alle esigenze del paziente (counselling psicologico, psicoterapia), in quanto è un’opportunità per conoscere la persona offrendogli innanzitutto un ascolto partecipato e per identificare meglio il suo bisogno e definire la domanda.

Tale attività è così articolata:

• Richiesta del paziente e/o del familiare.

• Colloquio breve d’accoglienza e presa in carico.

• Appuntamento per gli interventi di consultazione psicologica, o psicoterapeutica.

• Consultazione clinica.

• Follow Up.

La consultazione clinica prevede un ciclo di colloqui individuali che può variare da due a sei. La scelta sulla durata del percorso viene effettuata dalla psicologa dopo l’accoglienza e in seguito ad un primo colloquio. Il percorso prevede un colloquio di follow up a distanza di 3-6 mesi, da concordare con l’utente alla fine del percorso.

Quali sono i requisiti per inoltrare richiesta di supporto?

Tutti i pazienti con CMT e loro familiari possono presentare richiesta gratuitamente, se iscritti all’AICMT in qualità di soci e/o sostenitori.

Quali sono le modalità?

Direttamente in associazione o in modalità telematica (Skype). Quest’ultima modalità potrà essere applicata solo a pazienti adulti.

Come si può fare richiesta?

Si può prenotare inviando una mail di richiesta all’indirizzo aicmtpsicologia@gmail.com

Lascia un commento